NOTE LEGALI

1. Premessa

Le presenti Condizioni Generali e i relativi allegati (di seguito il “Contratto”) che seguono, disciplinano, salvo che sia diversamente stabilito in virtù di accordo scritto ed in modo espresso tra le parti) le obbligazioni nascenti dai rapporti contrattuali stipulati con lo Spedizioniere e da questi, in virtù dell’incarico ricevuto, con i vettori. Gli articoli che seguono trovano applicazione per tutti gli incarichi di spedizione acquistati presso la piattaforma on line “paccofacile.it” di proprietà di SOGIMA HOLDING S.R.L., costituita ai sensi del diritto italiano, con sede legale in Via dell’Industria 4, 04011 Aprilia (LT), Codice Fiscale e Partita IVA 02830440596 e che saranno gestiti in piena e completa autonomia nella qualità di spedizionieri dalla società Arpac srl, costituita ai sensi del diritto italiano, con sede legale in Via dell’Industria 4, 04011 Aprilia (LT), Codice Fiscale e Partita IVA 03052310590 e dalla società Fama srl, costituita ai sensi del diritto italiano, con sede legale in Via dell’Industria 4, 04011 Aprilia (LT), Codice Fiscale e Partita IVA 03052300591.

2. Definizioni

Nelle presenti Condizioni Generali, i termini utilizzati avranno il significato specificato:

  1. Titolare: è il titolare responsabile del sito “paccofacile.it” dove vengono offerti servizi di spedizioni nazionali ed internazionali gestiti in piena autonomia e responsabilità da Spedizionieri;
  2. Spedizioniere: il soggetto che riceve ed esegue con propria organizzazione ed esclusiva reponsabilità il mandato di spedizione per la stipula del contratto di trasporto e/o per il compimento di una o più operazioni derivanti da quest’ultima e che fatturerà il relativo servizio;
  3. Vettore: il soggetto che scelto dal Cliente/mittente esegue, su incarico dello spedizioniere per conto del Cliente/mittente, materialmente il trasporto e ne assume l’esecuzione e la esclusiva responsabilità;
  4. Mandante: il soggetto che conferisce il mandato di spedizione;
  5. Mittente: il soggetto che risulta mittente o caricatore nell’ambito del contratto;
  6. Utente: il soggetto che conferisce il mandato di spedizione.

3. Ambito di applicazione

Il Mandante accetta, espressamente le presenti Condizioni Generali condividendo la piena ed incondizionata applicazione in tutti i rapporti contrattuali con lo Spedizioniere, nonché in tutte le azioni e reclami nei confronti di quest’ultimo.

4. Oggetto

Lo Spedizioniere assume l’obbligo di concludere in nome proprio e per conto del Mandante un contratto di trasporto e le relative operazioni accessorie, nel territorio Italiano (comprensivo di San Marino e città del vaticano) ed Internazionale. Nella fattispecie tramite l’interfaccia web il Mandante chiede allo spedizioniere e ai propri partner (infrastruttura IT) la presa in carico delle proprie spedizioni e la gestione elettronica dei dati, la presa in carico dei colli, il loro trasporto e la relativa consegna, i servizi di logistica e magazzino legati alla lavorazione degli ordini. Per tutte le spedizioni acquistate tramite la presente piattaforma, l’incarico di spedizioniere si intende direttamente conferito dal Mandante ad FAMA srl ovvero a ARPAC srl rispettivamente la prima per i Clienti ubicati nelle seguenti regioni Valle D’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Trentino Alto Adige. Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna; La ARPAC srl per i Clienti ubicati in tutte le altre zone geografiche d’Italia, isole comprese ed estero.
Al fine di determinare l’incarico all’uno o l’altro spedizioniere farà fede esclusivamente il codice avviamento postale indicato dal Cliente Mittente al momento della registrazione e riconducibile alle aree geografiche come sopra divise. Il mandante, sia che agisca per proprio conto sia che agisca per conto altrui nella stipula del contratto di spedizione, accetta che il presente contratto regoli incondizionatamente tutti i rapporti contrattuali con lo Spedizioniere, comprese le condizioni relative a ritiro, consegna, transazioni, gestione elettronica dei dati, logistica oltre che l’assistenza clienti e i reclami contrattuali e extracontrattuali.

5. Accettazione della spedizione da parte dell’utente

Lo Spedizioniere, per effetto del mandato ricevuto, offre agli Utenti un servizio di supporto operativo (di seguito “Servizio”) alle attività di spedizione e trasporto, effettuate da operatori nazionali ed internazionali del settore. Il Mandante e l’Utente sono, quindi, concordi e riconoscono allo Spedizioniere il diritto di affidare in tutto od in parte il trasporto a Vettori e a sub-vettori e/o ausiliari che, in virtù della responsabilità vettoriale, risponderanno dell’esecuzione del trasporto e delle relative problematiche ad essa connesse. L’Utente ed il Mandante accettano e dichiarano, espressamente, che:

  • il numero dei colli, il peso del singolo collo (anche volumetrico) e ogni singola dimensione fornita sono veritieri, prendendo atto che, qualora le informazioni riportate durante il caricamento della spedizione sull’ interfaccia web del Sito non corrispondessero a verità durante il controllo delle stesse, si incorrerà in costi aggiuntivi o nel rifiuto della presa in carico da parte del corriere (con relativo addebito);
  • che i colli sono imballati accuratamente, secondo le istruzioni di imballaggio;
  • che la lettera di vettura è stata stampata e apposta ben visibile sul pacco/pacchi;
  • che i dati inseriti sono veritieri e corretti (indirizzo, dati spedizione, recapiti) pena l’annullamento della spedizione;
  • che la spedizione è stata ben descritta durante il caricamento sull’interfaccia web;
  • che corrisponde al documento di trasporto;
  • che sarà necessario far firmare al corriere il terzo dei cedolini stampati, a conferma della presa in carico della spedizione;
  • che si è preso atto dell’elenco delle merci che lo spedizioniere e la Legge Nazionale in materia di Trasporti, definiscono non accettabili per il trasporto e che, pertanto, queste ultime non sono state incluse.

L’Utente ed il Mandante manlevano lo Spedizioniere da ogni danno, reclamo o spesa di qualsivoglia natura per spedizioni non imballate correttamente secondo le specifiche norme di imballaggio (di seguito specificate) o dalle garanzie citate in questo articolo o dalla mancata segnalazione sulle merci ed i colli delle cautele necessarie per il loro maneggio e sollevamento.

6. Come imballare

Imballare la merce da spedire è un operazione molto importante e serve a garantire l’integrità del prodotto, la sicurezza e la sua igiene, inoltre è fondamentale per impedire il contatto con agenti atmosferici durante il trasporto dello stesso. L’imballaggio è una delle parti fondamentali del processo di spedizione e molto spesso sottovalutata pensando che non possa costituire un motivo di perdita o danno del contenuto del pacco, per questo bisogna farlo con estrema cura e seguendo attentamente le istruzioni che ti forniamo. Una volta imballata a dovere la merce da spedire, occorre assicurarsi che tutte le etichette siano attaccate sul pacco e che esse siano leggibili. Anche nel caso di bagagli o regali che abbiano già una confezione esterna, è comunque consigliato inserirli all’interno di una scatola che ne protegga il contenuto.

Documenti

  • Utilizzare buste per documenti, anche imbottite.
  • Spedire solo materiale cartaceo, non rilegato.
  • Trascrivere mittente completo, destinatario completo e numero di tracciatura con un pennarello a punta grossa sulla busta.

Pacchi

  • Utilizzare una scatola di cartone ondulato a forma di parallelepipedo, nuovo, certificato per il peso da spedire, almeno a doppia onda ad alta resistenza, che sia adeguato agli oggetti da spedire.
  • Interporre tra le pareti interne della scatola ed il contenuto almeno 5cm di polistirolo in lastre intere di densità idonea ad attutire colpi o sollecitazioni.
  • Avvolgere ogni oggetto da spedire con almeno 2,5cm di polistirolo o pluriball in modo che siano debitamente separati.
  • Riempire ogni eventuale spazio vuoto all’interno del pacco con polistirolo, o altro materiale riempitivo. Ciò permette di evitare i danni causati dall’urto tra i prodotti e li protegge da colpi e vibrazioni derivanti da sollecitazioni esterne durante il trasporto.
  • Non unire 2 o più scatole in un unico corpo, ogni scatola deve avere la sua etichetta di trasporto.
  • Chiudere in maniera corretta la scatola con del nastro in PVC sensibile alla pressione o del nastro adesivo di nylon rinforzato, applicando almeno 3 strisce a croce (sia verticalmente che orizzontalmente) sia nella parte superiore che inferiore, in modo che le tre linee di giunzione siano sigillate.
  • Non avvolgere con carta da pacchi, cellophane o altro materiale il pacco, in quanto se si dovesse accidentalmente staccare, si perderebbe la lettera di vettura.
  • Applicare l’etichetta nella parte superiore del pacco. Per evitare confusione, mettere sul pacco una sola etichetta indirizzo.
  • Utilizzare una tasca trasparente per contenere eventuali documenti aggiuntivi (fattura, libera esportazione, etc), applicarla sulla stessa superficie del pacco su cui si trova l’etichetta di trasporto. Se non ci fosse sufficiente spazio applicarla lateramente.
  • Trascrivere mittente completo, destinatario completo e numero di tracciatura con un pennarello a punta grossa sul pacco.

Nel caso di spedizioni assicurate di bottiglie di vino, spumante, alcolici o simili, è obbligatorio utilizzare cantinette omologate, specifiche per la tipologia di bottiglia, come le e-wine secure pack (www.ewsp.it).

Pallet/Pedane/Bancali

  • Utilizzare bancali con altezza standard, in modo da poter essere inforcati dal transpallet.
  • Confezionare la merce in cartoni appositi.
  • Posizionare la merce in modo che non ci siano spazi vuoti e che la forma sia regolare per permettere la sovrapponibilità di altre merci.
  • Non apporre scritte o simboli tipo: fragile, non sovrapponibile, vetro, not-stackable, etc.
  • Lasciare un margine di sicurezza tra i prodotti ed il bordo del pallet.
  • Fissare la merce alla pedana utilizzando reggette di plastica o metallo e/o cellophane da imballaggio.
  • Trascrivere mittente completo, destinatario completo e numero di tracciatura con un pennarello a punta grossa sull’imballo, in modo ben visibile.

Valigie/Borse

  • Le merci devono essere confezionate come se fossero dentro un pacco (vedi la voce “PACCHI”).
  • Si consiglia di avvolgere la valigia nel cellophane da imballaggio o inserirla in un cartone per proteggerla durante il trasporto. Se si dovesse rovinare la valigia non ci sarebbe alcun rimborso in quanto considerato come imballaggio.
  • Se la valigia dovesse viaggiare senza cellophane o cartone, applicare i documenti di spedizione in modo che non si stacchino, in quanto la spedizione potrebbe andare persa. (Per esempio inserirli in una busta trasparente per archiviazione documenti ed effettuare molti giri di nastro a croce intorno tutto il perimetro della valigia.)
  • La valigia NON deve essere chiusa con lucchetti.

7. Accettazione della spedizione da partedello spedizioniere (Merci Spedibili)

Il Mandante, inserendo un ordine o effettuando una ricarica del Credito sul Sito, richiede, a tutti gli effetti, la presa in carico di una spedizione o manifesta la volontà irrevocabile di generare un credito per effettuare delle spedizioni. Lo Spedizioniere si riserva di accettare la richiesta ed eseguire la lavorazione della spedizione al massimo entro 72 ore comunicando, in questo lasso di tempo, la presa in carico della spedizione o l’eventuale rifiuto della stessa. In caso di rifiuto per qualsivoglia motivo, lo spedizioniere rimborserà l’intero importo corrisposto dal Cliente, entro 7 giorni lavorativi.

E’ sempre vietato spedire:

  • articoli per il cui inoltro venga richiesto a Paccofacile.it di ottenere una speciale licenza, o uno speciale permesso di trasporto, importazione od esportazione;
  • articoli il cui trasporto, importazione od esportazione siano vietati o regolati da leggi o regolamenti;

Il Corriere, salvo precedente accordo scritto (vedere la sezione apposita “Trasporti Speciali e Dedicati”) non accetta le seguenti merci proibite
Qualora tali merci vengano consegnate egualmente al corriere, senza sua espressa consapevolezza e/o assenso dello Spedizioniere, quest’ultimo ha il diritto di risolvere il contratto e di rifiutare, depositare, disporre delle merci o eventualmente distruggerle e l’Utente sarà tenuto a rispondere, in toto, di tutte le conseguenze dannose e degli eventuali costi sostenuti dallo Spedizioniere a vario titolo.
È indispensabile che l’utente provveda affinché le spedizioni siano imballate adeguatamente, al fine di proteggerne il contenuto (vedi apposita sezione).
L’ Utente NON verrà rimborsato, anche a fronte di un’assicurata, qualora spedisca un oggetto nelle categorie precedentemente indicate o se l’imballo risultasse non CONFORME ovvero con sporgenze e privo di uno spessore volto a proteggere adeguatamente il contenuto.

8. Condizioni per la fase di ritiro e compensazioni

Il ritiro della merce viene effettuato dal Corriere delegato al servizio. L’Utente, per ogni spedizione, ha l’obbligo di indicare la data in cui desidera sia eseguito il Ritiro della spedizione e le dimensioni corrette del pacco/pacchi ed il peso reale.
Il corriere qualora le dimensioni non siano conformi a ciò che è riportato nel documento di trasporto, dandone notizia allo Spedizioniere. Qualora il pacco sia raccolto ugualmente e, una volta fatte le opportune verifiche al centro di smistamento (su bilance certificate da Poste Italiane e dal Ministero deli Trasporti), non venissero riscontrati i dati (dimensioni ‐ peso) forniti dall’utente, lo Spedizioniere invierà un’email all’indirizzo di posta elettronica dell’utente, fornita in fase di registrazione sul presente portale, per comunicare l’ apertura di una pratica difformità, unitamente alla richiesta di verifica delle misure dichiarate con conseguente opposizione al vettore o sanamento della difformità. In questo ultimo caso, il pagamento dovrà avvenire entro il giorno lavorativo di ricezione dell’email.
Nel caso di apertura pratica, prima dell’avvenuta consegna al destinatario, lo spedizioniere avrà il diritto, qualora non avvenisse il pagamento, di risolvere il contratto e di mettere in deposito e bloccare le merci fino al pagamento della differenza della fascia con un ulteriore aggravio di 10 € + Iva.
Per tutte le spedizioni, anche ritirate e consegnate regolarmente, il Vettore incaricato comunicherà allo Spedizioniere i dati di Peso e Dimensioni reali rilevati.
Qualora questo pagamento non avvenisse entro 15 giorni dalla comunicazione di difformità verrà applicata una penale pari a 50 € + Iva, per ciascuna spedizione oggetto di difformità, più eventuali spese di Logistica.
Qualora il Mandante non intenda ottemperare ai relativi costi entro 30gg, lo Spedizioniere potrà esercitare, ferma comunque l’esperibilità delle usuali azioni giudiziarie a tutela del proprio credito, la risoluzione del contratto.
E’ facoltà dello Spedizioniere trattenere le somme incassate a qualsiasi titolo dal mandante e compensarle con i propri crediti nei confronti dello stesso. L’Utente autorizza, espressamente, tali trattenute o compensazioni nonché delega eventuali terze parti al pagamento di dette somme direttamente allo Spedizioniere.
In ogni caso, non potrà essere richiesto il rimborso per eventuali spedizioni non avviate se il ritiro non dovesse essere effettuabile per cause non imputabili allo spedizioniere.
Il Cliente, in fase di configurazione della spedizione, indicherà la data e la fascia oraria preferite per il ritiro. Questi dati hanno il solo scopo di ottimizzare il servizio di ritiro, senza rappresentare un vincolo per lo spedizioniere.
Si evidenzia, inoltre, che il ritiro è in capo al Vettore e che, da quest’ultimo, dipenderà lo stesso, così come il trasporto fino alla consegna al destinatario.
Per i beni di valore economico e commerciale è consigliato aggiungere alla spedizione l’accessorio “Assicurazione”, compatibilmente alle condizioni contrattuali qui citate e, successivamente, indicate.

9. Condizioni per la fase di consegna

Per ogni spedizione nazionale sono previsti due tentativi di consegna presso l’indirizzo del destinatario indicato. Al primo passaggio, senza esito alcuno, il corriere tenterà di informare il destinatario con un avviso di passaggio. Dopo un ulteriore tentativo non andato a buon fine o se il destinatario rifiutasse di ritirare la spedizione, verrà aperta una pratica di giacenza, unitamente a tutti gli oneri aggiuntivi legati alla stessa.

Inoltre per tutte le spedizioni, senza distinzione di paese di partenza e destinazione, in caso di mancata consegna non imputabile al comportamento del Vettore, ai clienti saranno richiesti i costi aggiuntivi generati dalla gestione della spedizione e in particolare, i costi di Giacenza, Svincolo per la stessa o altra destinazione e di eventuale rientro al mittente. Tali costi variano a seconda del Corriere e Servizio utilizzati e , nel caso di rientro al mittente, sono almeno pari al costo sostenuto per il trasporto originario.

10. Annullamento ordini

L’Utente ha facoltà di richiedere l’annullamento dell’ordine o della singola spedizione, aprendo un Ticket di Assistenza direttamente dall’elenco “Storico Ordini” o dal “Dettaglio Ordine” presente nel “Mio Account”, cliccando sull’icona , fino al momento della sua presa in carico da parte del corriere.
Ogni richiesta sarà valutata dal supporto di Paccofacile.it e a suo insindacabile giudizio verrà concessa oppure rifiutata a seconda dello stato di avanzamento del processo di spedizione. Il costo dell’annullamento/modifica (ove possibile) è di 2,20€ +iva. Successivamente alla presa in carico da parte del corriere il cliente non potrà più chiedere l’annullamento, ma solo lo svincolo della spedizione verso l’indirizzo di partenza o presso un nuovo indirizzo tramite apertura di un Ticket di Assistenza. In questo caso, l’Utente non avrà diritto a rimborso in quanto il servizio sarà ritenuto, comunque, erogato.

11. Reclami

L’Utente ha la possibilità di formulare un reclamo, attraverso l’apertura immediata di un ticket di assistenza, per una spedizione smarrita, danneggiata od oggetto di ritardo che sarà gestita dall’assistenza dello Spedizioniere che inoltrerà al Vettore lo stesso e monitorerà la lavorazione della pratica al fine di una pronta e corretta gestione e risoluzione della stessa.
L’Utente ha il dovere di conformarsi alle disposizioni di Legge Nazionale od ogni convenzione internazionale applicabile.
Successivamente alla prima segnalazione (apertura del ticket), e non oltre i termini di prescrizione previsti dalla legge o dalle convenzioni applicabili, deve documentare il reclamo inviando tutte le informazioni rilevanti relative alla spedizione ed allo smarrimento, al danneggiamento, al ritardo patito o al paventato furto. Pena inammissibilità della richiesta in caso di:

  • danneggiamento: dovrà inviare, all’indirizzo di posta elettronica pratiche@paccofacile.it, indicando in oggetto il numero del ticket, specificazione di numerazione Ldv (se riguarda Sticker indicare la numerazione), indicazione del contenuto e foto dello stesso, tipo pratica richiesta, descrizione dettagliata e foto dell’ imballo esterno ed interno e, pena improcedibilità dell’istanza, firma con riserva e specifica dell’anomalia riscontrata ( Firmare con riserva significa che il destinatario del bene ricevuto tramite il corriere si riserva di verificare l’integrità della merce. L’art 1698 c.c., che regola il contratto di trasporto di cose, stabilisce che il ricevimento senza riserve delle cose trasportate impedisce al destinatario di denunciare al vettore i danni delle cose trasportate;
  • smarrimento: specificazione dettagliata di imballo interno od eventuali segni distintivi di personalizzazioni e descrizione del contenuto.

I termini perentori, entro i quali si dovrà fornire tutta la documentazione richiesta sono:

  • 8 giorni di calendario dal ricevimento della spedizione se il trasporto della spedizione è effettuato in ambito domestico, in caso di danneggiamento o mancanza della merce non riscontrabili al momento della consegna;
  • 7 giorni di calendario dal ricevimento della spedizione se il trasporto della spedizione è effettuato via terra, entro, verso o da un paese firmatario della Convenzione sul contratto per il trasporto Internazionale di merci su strada 1956 (CMR);
  • 21 giorni di calendario dal ricevimento della spedizione se il trasporto della spedizione è effettuato via aerea, entro, verso o da un paese firmatario della Convenzione di Varsavia (1929) (così come emendata nel tempo, se applicabile), o della Convenzione di Montreal (1999) (così come emendata nel tempo, se applicabile), a seconda della normativa obbligatoriamente applicabile.

Lo Spedizioniere non è obbligato ad agire su alcun reclamo fintanto che il nolo da trasporto dovuto non sia stato pagato, né l’Utente ha il diritto di dedurre l’importo del reclamo dal nolo da trasporto dovuto.
La spedizione sarà considerata consegnata in buone condizioni a meno che il destinatario abbia apposto riserva specifica di danneggiamento o mancanza sul documento di consegna al momento della consegna della spedizione. Al fine di poter prendere in considerazione un reclamo per danneggiamento, il contenuto della spedizione e l’imballo originario devono essere messi a disposizione del Vettore o di lui delegati per eventuale ispezione.
Fatto salvo quanto diversamente previsto da ogni convenzione e/o legge applicabile, il diritto di presentare reclamo per danni nei confronti dello Spedizioniere si prescrive, entro 1 anno dalla data di consegna della spedizione o dalla data nella quale la spedizione avrebbe dovuto essere consegnata o dalla data nella quale il trasporto si è concluso.

12. Limiti di responsabilità e copertura assicurativa

Eventuali responsabilità che dovessero sorgere anche verso terzi, in relazione alla natura del contenuto della spedizione, sono configurabili unicamente in capo all’Utente; pertanto lo Spedizioniere non assume alcuna responsabilità per fatti, eventi e circostanze relative al contenuto dei plichi oggetto di spedizione.
Lo Spedizioniere non è responsabile del trasporto che rimane in capo al Vettore ma esclusivamente dell’esecuzione del Servizio di vendita della spedizione ed Assistenza durante l’esecuzione della stessa o relative problematiche ad essa connesse.
La responsabilità del Vettore, come da normativa vigente in materia di trasporti, è così disciplinata:

  1. Trasporto domestico via aerea o su strada Se il trasporto della spedizione è effettuato via terra o via aerea in ambito nazionale, la responsabilità per i rischi di perdita o danneggiamento ai prodotti durante il trasporto, sarà disciplinata dall’art. 1696 c.c. così come modificato dal Decreto Legislativo 21.11.2005 n. 286, e dunque limitata ad €1,00 (un Euro) per ogni chilogrammo di merce perduta od avariata, salvo diverso accordo scritto tra le Parti, nonché, per la parte ivi non disciplinata, dalla normativa del cod. civ. sul contratto di trasporto; il limite di responsabilità di cui all’art 1696 c.c. non sarà applicato in caso di ritardo nella consegna a destino delle merci affidate al corriere.
  2. Trasporto internazionale via aerea Se il trasporto della spedizione è effettuato in tutto od in parte per via aerea e comporta una destinazione finale od una fermata di transito in un paese differente da quello di partenza, tale trasporto sarà integralmente soggetto o alla Convenzione di Varsavia (1929) (così come emendata nel tempo ed in quanto applicabile) o alla Convenzione di Montreal (1999) (così come emendata nel tempo ed in quanto applicabile), a seconda della normativa obbligatoriamente applicabile. Questi trattati internazionali governano e limitano la responsabilità per danno, smarrimento o ritardo occorsi alla vostra spedizione durante il trasporto a 17 Diritti Speciali di Prelievo per chilogrammo (approssimativamente €20,00 per chilogrammo dipendente dal tasso di cambio);
  3. Trasporto internazionale su strada Se il trasporto della spedizione è effettuato via terra, entro, verso o da un paese firmatario Della Convenzione sul contratto per il trasporto Internazionale di merci su strada 1956 (CMR), la nostra responsabilità per smarrimento o danno alla vostra spedizione sarà disciplinata dalla CMR e dunque limitata a 8.33 Diritti Speciali di Prelievo per chilogrammo (approssimativamente €10,00 per chilogrammo, dipendente dal tasso di cambio). In caso di tardata consegna, laddove possiate dimostrarci di aver subito una perdita, la responsabilità è limitata al rimborso del costo da voi corrispostoci per il trasporto relativamente alla spedizione od a quella parte di spedizione giunta in ritardo.

La merce può essere coperta da Assicurazione solo se non appartenente ad una delle categorie indicate come NON SPEDIBILI e se confezionata con imballo idoneo. Inoltre, l’assicurazione risponderà del danno solo se risulteranno soddisfatti tutti i punti seguenti, considerati essenziali:

  1. IN FASE DI RICEZIONE MERCE, IL DESTINATARIO DEVE FIRMARE CON RISERVA DI CONTROLLO SPECIFICA, SEGNALANDO IN DETTAGLIO I DANNI VISIBILI SUL PACCO.
  2. APRIRE ENTRO 5 GIORNI SOLARI DALL’ACCADUTO UN TICKET DI ASSISTENZA CON UNA SEGNALAZIONE DETTAGLIATA DEL PRODOTTO DANNEGGIATO (come da indicazioni all’art 8. Reclami)
  3. ESSERE IN POSSESSO DI UN DOCUMENTO CON VALORE FISCALE (FATTURA O SCONTRINO FISCALE RECENTI E CON DATA ANTECEDENTE LA SPEDIZIONE) CHE ATTESTI IL VALORE DEL PRODOTTO TRASPORTATO

Tutte le condizioni elencate sono indispensabili ed essenziali, pena impossibilità di istruire la pratica assicurativa con il vettore. L’assicurazione prevede, in caso di rimborso, una franchigia pari al 10% dell’importo imponibile del documento fiscale attestante il valore della merce, con un minimo di € 50,00. Pertanto, per spedizioni inferiori a tale valore, non è previsto l’accessorio dell’assicurazione.

13. Condizioni per il pagamento – fatturazione

Per usufruire dei servizi dello Spedizioniere è necessario eseguire il pagamento anticipato o utilizzare il proprio credito. I metodi di pagamento consentiti sono: PayPal, Carta di credito, Bonifico Bancario.
La fatturazione del servizio di spedizione o trasporto da parte dello Spedizioniere avviene, a scelta dell’Utente, o per il singolo ordine, oppure in maniera cumulata per tutti gli ordini evasi nel mese solare. Per gli Utenti non passivi di IVA, viene emessa una Ricevuta non fiscale con i dettagli dell’ordine.
L’Utente ha la possibilità di scaricare, in formato pdf dalla sezione “Le mie fatture”, una copia di cortesia, senza valore fiscale, delle fatture, mentre la versione elettronica sarà disponibile nel proprio cassetto fiscale.

14. Uso del sito

Il sito Paccofacile.it è una realizzazione di SOGIMA HOLDING S.R.L. (di seguito “Titolare”), che permette l’utilizzo del medesimo a tutti gli utenti previa registrazione.
Il Titolare concede all’utente finale il diritto di usare il Sito su qualunque computer. Il Sito è di esclusiva proprietà del Titolare o dei suoi fornitori ed è tutelato dalle leggi sul diritto d’autore, dalle disposizioni dei trattati internazionali e da tutte le altre leggi nazionali applicabili. Tutti i marchi registrati o meno, come pure ogni e qualsiasi segno distintivo o denominazione, apposti sui programmi e sulla relativa documentazione, restano di proprietà del Titolare senza che dalla stipulazione del presente Contratto derivi all’utente finale alcun diritto sui medesimi.
L’utente finale si obbliga per sé e per i propri dipendenti e collaboratori a prendere tutte le misure idonee e necessarie per garantire il regime di riservatezza dei programmi e della relativa documentazione, impegnandosi tra l’altro a non consentire a terzi l’uso anche occasionale, l’estrazione di copie anche parziali, nonché la consultazione. Il Titolare, non garantisce che il Sito sia rispondente alle esigenze dell’utente finale o che il funzionamento dello stesso avvenga senza interruzioni od errori o comunque che in tutte le possibili combinazioni di utilizzo il software non possa danneggiare il sistema. Il Titolare non garantisce i risultati del servizio di supporto ai programmi, né garantisce che tutti gli errori o i difetti dei programmi siano corretti. In nessun caso il Titolare o i suoi fornitori saranno responsabili per i danni (inclusi, senza limitazioni, il danno per perdita o mancato guadagno, danneggiamento dei dati relativi agli ordini, ai clienti e a tutto ciò che riguarda il sistema di pagamento, interruzione dell’attività, perdita di informazioni o altre perdite economiche) derivanti dall’uso del Sito, anche nel caso che il Titolare sia stato avvertito della possibilità di tali danni. Infine, l’utente finale riconosce che, in caso di mancato utilizzo del servizio di spedizione tramite il Sito per più di quattro mesi, il Titolare avrà facoltà di risolvere il Contratto.

15. Modifiche al presente contratto e annullamento del servizio di spedizione

Lo Spedizioniere, potrà procedere a modificare prezzi, tariffe e condizioni contrattuali. Potrà, altresì, procedere alla variazione della tipologia del Servizio nei confronti dell’Utente indicando espressamente allo stesso le peculiarità del nuovo servizio con le relative specifiche tecniche, nonché le diverse condizioni economiche previste. Tali modifiche, chiaramente, non riguarderanno gli ordini già presi in carico. Inoltre, lo Spedizioniere si riserverà il diritto di procedere all’annullamento di uno o più servizi a causa di impedimenti di carattere tecnico-operativo o commerciali senza alcun preavviso.

16. Foro competente

Per tutte le controversie che dovessero insorgere in relazione alla interpretazione, esecuzione e validità del presente Contratto sarà competente, per gli utenti iscritti al servizio con partita IVA (persone fisica o persona giuridica definibili come “professionista” ai sensi dell’art. 3 del Codice del Consumo, d.lgs. 206/2005), in via esclusiva il Foro di Latina. E’ fatta eccezione per gli utenti iscritti con il codice fiscale (persone fisiche definibili come “consumatore” o “utente” ai sensi dell’art. 3 del Codice del Consumo, d.lgs. 206/2005) per cui la competenza territoriale inderogabile è del Giudice del luogo di residenza o di domicilio del consumatore, se ubicati nel territorio dello Stato ai sensi dell’art. 63 del Codice del consumo (d.lgs. 206/2005).

17. Informativa sulla Privacy

Gentile Utente, vogliamo comunicarle che Paccofacile.it è impegnata a proteggere la sicurezza dei suoi dati personali, trattandoli in conformità alla normativa vigente in materia, secondo quanto dettagliato nell’apposita pagina informativa “Privacy e Cookie Policy” presente in questo sito, che la invitiamo a visitare per ogni informazione in merito.
Le ricordiamo in ogni caso che il Titolare del Trattamento è la Società SOGIMA HOLDING S.r.l., con Sede in Via dell’Industria 4, 04011 Aprilia (LT), ricordandole altresì che può contattarci in qualsiasi momento, per maggiori informazioni in tema di trattamento dei dati personali, sia via Fax al numero 06.920.195.99, sia a mezzo email all’indirizzo privacy@paccofacile.it .


I nostri corrieri


Corriere UPS
Corriere Poste Italiane
Corriere GLS
Inpost
Corriere TNT

Iscriviti alla Newsletter per conoscere le promozioni riservate in anteprima

Inserisci qui il tuo indirizzo email

Iscriviti
Devi accettare prima di inviare.

Assistenza

Live Chat - Ticket
Dal lunedì al venerdì: 9.00-13.00 / 14.00-17.30
Telefono: 06.920.195.11
Dal lunedì al venerdì: 10.00-12.00 / 15.00-17.00

logo Paypal e carte
logo Paypal Verified
logo Geotrust
logo Aicel
logo Acondev
SOGIMA HOLDING S.R.L. Via dell'Industria 4 - 04011 Aprilia (LT) - PIVA 02830440596 - REA LT-202680 - Paccofacile.it © 2022. Tutti i diritti riservati.